NYC (wild) life

IMG_20181028_144838162 (2)

Sulla strada del jazz

È una tiepida notte di maggio. La gente indugia, pigramente ciarliera, ai tavolini dei bar all’aperto. Si respira l’aria frizzante della primavera nell’atmosfera discreta del lunedì metropolitano.

Mi infilo giù per le scale di un posticino apparentemente anonimo, che quasi non si nota lungo i percorsi consueti dei turisti avidi di immagini a tinte forti. Imbocco la strada del jazz.

Le note scorrono lievi lungo le pareti di questa stanza fumosa e lungo la schiena e ricadono a pioggia sul pubblico ammaliato, in viaggio. La strada del jazz scivola come un nastro attraverso il deserto in una notte stellata e crea mondi di musica, di piacere, di stupore.

Ognuno ha la sua oasi, il suo personalissimo piacere, il suo viaggio: gli spettatori e i musicisti che fanno l’amore con i propri strumenti. Il basso duetta con le percussioni, i quattro sassofoni fanno a turno la prima donna finché nell’unione non si crea un’armonia assoluta e caduca ad un tempo.

Il jazz scorre veloce come un nastro attraverso il deserto. Crea un soffio di vetro che vaga nella notte come una bolla di sapone. La strada del jazz è sinuosa, calda, imprevedibile, armoniosa, misteriosa. Non si sa mai dove conduca. È luce di candela che crea riflessi sulle pareti. È morbida luce lunare che rischiara e non acceca il viandante sprovveduto. È soffio di brezza. È tempo senza tempo. È armonia fluida e inaspettata. È un crescendo senza salite, un pathos senza drammi, un’evoluzione senza rotture, un’armonia senza stasi. Intensa e leggera.

La musica finisce. Il mio viaggio si conclude.

Risalgo le scale sorridendo, assaporando l’effetto prolungato della infinitesimale gioia che ho provato, come quando dopo aver sorseggiato un bel vino rosso rimane sulle labbra il richiamo di quel gusto pieno, illeggiadrito dallo scorrere del tempo e dalla dolcezza del ricordo.

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s